Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati - GDPR

Tutto quello che devi sapere per rispettare il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR)

Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) è stato creato allo scopo di regolare il modo in cui i dati personali dei cittadini dell’Unione Europea sono protetti dalle compagnie, nonché di sostituire l’attuale Direttiva 95/46/EC sulla Protezione dei Dati.

Le organizzazioni che svolgono la loro attività nell’Unione Europea o che trattano i dati dei cittadini dell’UE devono assicurarsi di essersi adeguate al nuovo Regolamento e di rispettarlo, altrimenti rischiano di essere penalizzati.

Il potere sui dati personali non spetterà più alle organizzazioni, ma ai cittadini dell’Unione Europea stessi.

La più importante data che si deve considerare per il 2018 è il 25 Maggio, data finquando tutti gli Stati membri devono recepire il Regolamento nella legislazione nazionale, e le compagnie devono essere conformi a tale regolamento.

GDPR In Sintesi

 

Per chi è?

Il GDPR apporterà importanti cambiamenti dopo esser diventato obbligatorio nel 2018. Scopri a chi si applica e quali sono i cambiamenti per gli operatori di dati e le persone incaricate dagli operatori.

 

Che cos’è la persona interessata?

Il termine di persona interessata compare spesso nel GDPR. Il regolamento è destinato a offrirle più diritti. Ma cosa significa più precisamente una persona interessata e che può diventarne una?

 

Dati Personali

I dati personali sono un argomento sensibile nell’ambito del GDPR. Sia che sei un operatore/ persona incaricata o una persona interessata, devi sapere cosa significano i dati personali in conformità al Regolamento.

 

Diritti dei cittadini dell’UE

Il GDPR mette accento sui diritti individuali. Scopri quali sono, come puoi esercitarli quale cittadino dell’UE e come applicarli quale organizzazione.

 

Come funziona il consenso?

Il consenso è sempre stato importante per il trattamento dei dati. Con il GDPR ne diventa più difficile da ottenere e più facile da revocare. Scopri come funziona il consenso in conformità al Regolamento.

 

Come può aiutare la criptazione? 

Il GDPR raccomanda la securizzazione dei dati sin dagli stati iniziali della processazione. Una gran parte è lasciata su scelta delle organizzazioni, però ci sono certe raccomandazioni.

 

Quali sono i tuoi obblighi?

Sia che sei un operatore di dati o incaricato dell’operatore, è importante conoscere i propri obblighi dal punto di vista di questo nuovo Regolamento.

 

Che cos’è un responsabile con la protezione dei dati (DPO)?

Scopri se la tua organizzazione deve nominare un Responsabile con la protezione dei dati e quale ne sarà il suo ruolo.

 

Multe per la violazione del regolamento

Le multe amministrative per la violazione del regolamento sono stabilite tramite un sistema graduale, essendone dipendenti dalla gravità della violazione o dagli obblighi violati.

 

Istituti e altri organismi

Sono gli istituti responsabili con la fornitura di consigli e chiarimenti alle organizzazioni, nonché con l’applicazione delle multe se del caso.

 

Altre informazioni

Il regolamento generale sulla protezione dei dati autorizza codici di condotta e certificazioni come un modo di dimostrare la conformazione al GDPR nei confronti delle persone interessate e delle autorità regolanti.

 

I passi successivi

Affinché il tuo affare sia in conformità al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati e acquisire un vantaggio competitivo, è importante ideare un piano di azione.

Cronologia del GDPR
01

Gennaio 2012: PROPOSTA

Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati è stato proposto per la prima volta dalla Commissione d’Europa in Gennaio 2012.
02

Marzo 2014: PRIMO EMENDAMENTO

Il Parlamento Europeo ha votato a favore delle nuove leggi di protezione dei dati.
03

Giugno 2015: SECONDO EMENDAMENTO

I ministri degli Stati membri e la Formazione Giustizia e Affari Interni del Consiglio hanno approvato un approccio generale nei confronti del GDPR.
04

Maggio 2016: ADOZIONE

Il regolamento generale sulla protezione dei dati è stato pubblicato nel Giornale Ufficiale dell’Unione Europea.
05

Maggio 2018: ESECUZIONE

Entro il 25 Maggio 2018 tutti gli Stati membri devono recepire il GDPR nella propria legislazione nazionale.