Quando può essere revocato il consenso?

Con il GDPR il consenso dovrebbe essere ugualmente facile da revocare com’è da dare. È un cambiamento rispetto alla Direttiva, la quale non si occupava in modo specifico dell’idea di revoca del consenso. Adesso le persone interessate possono revocare il proprio consenso in ogni momento, senza esserci bisogno di spiegazioni supplementari relative alla propria decisione. Da annotare però che tale diritto non può essere applicato per i dati già trattati, ma riguarda soltanto i futuri trattamenti. I bambini sono una categoria speciale di cui abbiamo parlato nell’articolo “Cosa succede con il consenso dei bambini?” Sottolineeremo anche che ogni consenso ottenuto durante il periodo della Direttiva non è valido nell’ambito del GDPR e dev’esserne ottenuto di nuovo.

Questo articolo è stato utile?

No 1